Una vita in musica

La catarsi artistica come crescita personale

Biografia


Davide Gullotto nasce il 22 maggio 1975 a Cernusco sul Naviglio, piccolo comune della Città Metropolitana di Milano.
La sua infanzia è circondata da strumenti musicali, favorita da un'atmosfera didattica e familiare nello stesso tempo, grazie alla scuola di musica del padre Antonio. 

A cinque anni ama le Ouverture di Rossini, a nove compone piccoli brani al pianoforte e a undici è iscritto al Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano nella classe di viola.

Gli anni '90

Da adolescente viene folgorato dall'energia di Jimi Hendrix, dei Police, di Sting e di molti altri artisti anglo-americani, così inizia a scrivere canzoni e a suonare nelle prime band, sognando di diventare una rock star. Da lì a poco interrompe gli studi classici, si reca a Londra per metter piede nella patria del rock, cavalcando un sogno ribelle e visionario.

Pochi anni dopo inizia a lavorare in vari studi di registrazione a Milano per numerose produzioni musicali, prevalentemente pop e strumentali, approfondendo sul campo anche l'arte dell'ingegneria del suono. L'ambiente dello studio di registrazione diviene una seconda casa e a fine anni '90 trascorre la maggior parte del tempo scrivendo e producendo musica, sia per se stesso che per molti artisti ed etichette discografiche.

Il nuovo millennio

Con il nuovo millennio inizia a esibirsi nei locali rock milanesi più in voga del momento come l'Indian's Saloon, il Legend Club, le Scimmie, ecc. con vari musicisti e band, registrando le sue canzoni in studio e facendo gavetta su palcoscenici fumosi e rumorosi, ma al contempo riprendendo il percorso di studio classico in Conservatorio di musica.


Dal 2011, diplomato in pianoforte, avvia la sua attività con il marchio italiano DaG®, acronimo di Davide Gullotto, che passa dalla formazione artistica alla produzione discografica, che ad oggi conta più di 100 brani pubblicati, e dalla composizione all'arrangiamento fino all'ingegneria del suono.

Tra le sue ultime uscite: 'Infinities' (2019), album di solo pianoforte registrato presso lo studio 'Griffa & Figli' su un gran coda Bösendorfer Imperial; 'Silent Movies' (2017), album estratto dalla rielaborazione musicale di quattro film muti del celebre attore americano Harold Lloyd, per la nuova collezione italiana edita da A&R Productions, e il singolo 'Amore Sbagliato' (2016), registrato al Metropolis Studio e masterizzato agli Abbey Road Studios di Londra.

Tra le varie collaborazioni si menziona il singolo "Dark Angel" (2013) per il cantante americano Ronnie Jones, la partecipazione come pianista alle ultime edizioni di Piano City (2018-19), la presenza a RTI Music di Mediaset Group come produttore di sonorizzazioni televisive (2005-07), la partecipazione come cantautore al Girofestival su Rai 3 (2004) e una serie di lezioni concerto in diretta televisiva per il canale satellitare lombardo Milanow (2020).

Al presente

Ad oggi ha scritto, prodotto ed eseguito musiche di vario genere: classica, pop, rock, jazz, ambient, musica da camera e colonne sonore. E' titolare del DaG® Studio di registrazione e di DaG® Music Production, etichetta indipendente. Membro SIAE e nuovo IMAIE, ad oggi la sua discografia è in ampliamento costante.

Quintessenza

Il cammino musicale è un sentiero di autoconoscenza in continuo equilibrio fra aperta ispirazione e disciplina interiore, una sistesi fra l'ascolto del cosmo infinito in dialogo con le umane emozioni.


" Non importa quante cose riesci a fare, ma quanta fede ci metti in ogni cosa che porti a termine."

Davide Gullotto